Use the form below to register your account.

Security question:

7 + 6 =

Register Account

  • News
  • Annunci immobiliari e l’importanza di un giusto approccio

Annunci immobiliari e l’importanza di un giusto approccio

Ottobre 23rd, 2018

Annunci immobiliari e l’importanza di un giusto approccio

Gli annunci immobiliari rivestono un’importanza imprescindibile per quanto riguarda l’approccio che un potenziale acquirente o locatario avrà con un’agenzia o un privato.
Infatti, l’annuncio immobiliare è l’elemento di connessione, quel “gancio”, che porta chi vuole comprare o affittare casa a voler visitare quella determinata proprietà.
Se una casa si presenta in un certo modo, avrà più possibilità di essere visitata.
Siamo sicuri, però, che questo concetto sia così scontato?
Vi sono esempi di annunci immobiliari che presentano delle mancanze e che possono disorientare chi cerca casa.

Annunci Immobiliari e l’importanza di un giusto approccio

Annunci immobiliari con foto di soli esterni
Spesso accade che negli annunci immobiliari, presenti sia nelle vetrine delle agenzie che nelle brochure oppure online, compaiano solo foto di edifici.
Quegli edifici rappresentano il complesso in cui l’appartamento è in vendita oppure sono l’esterno di eventuali ville e villette?
Il potenziale locatario o acquirente, quindi, deve lavorare molto d’immaginazione per capire come possano essere gli interni.
Di conseguenza è costretto a prendere un appuntamento per visitare l’immobile con il risultato che, nel 90% dei casi, l’appartamento o la villa non piaccia proprio per come presentano gli interni.
Ricordiamoci che non si comprano/affittano edifici interi o solo gli esterni, ma si compra/affitta anche e soprattutto l’interno.

Annunci immobiliari che contengono solo planimetrie
Vi sono anche annunci immobiliari che contengono solo ed esclusivamente le planimetrie delle case, senza che vi siano altre foto.
Certamente in questo modo si potrebbe avere una discreta idea della metratura dell’immobile, del numero e tipologia di stanze, degli spazi e di come siano organizzati, ma non di come si presenti la casa.
Nel frattempo, si continua a lavorare di immaginazione.
Ancora?
Anche in questo caso, infatti, occorre prendere un appuntamento con l’agenzia e chiedere di visitare l’appartamento o la villa potenzialmente interessante.
Purtroppo, anche in tale situazione si rischia di rimanere delusi dall’aspetto della casa, con conseguente perdita di tempo sia dei visitatori che degli agenti.
Dato che non si vive in un mondo bidimensionale e che una casa non può, quindi, essere rappresentata da una planimetria, occorre che nell’annuncio vi sia anche qualche foto, specialmente degli interni.

Annunci in cui le foto non corrispondono alla descrizione
Vi sono anche annunci immobiliari che presentano foto non totalmente corrispondenti alla descrizione dell’immobile.
Se, ad esempio, una casa ha una vista mare, perché non inserire una immagine del panorama?
Oppure, se la casa è molto luminosa, che senso ha inserire foto di ambienti bui?
E se si parla di cucina abitabile, perché vi è una foto di un angolo cottura?
In questo caso si è dichiarato il falso nel testo dell’annuncio.
Non bisogna mai dimenticare che immagini e testi degli annunci devono coincidere, sempre. Purtroppo, molti annunci immobiliari (anzi, la maggior parte) si presentano, ai potenziali acquirenti o locatari con notevoli mancanze.
Il risultato delle visite sono una perdita di tempo sia per gli interessati che per gli Agenti.
Tempo che, essendo prezioso, non va mai sprecato!

La migliore soluzione è quella di effettuare un servizio fotografico professionale, dopo un intervento di home staging.
Solo in questo modo gli annunci daranno alle case delle chance in più di successo.

Fonte foto: pixabay

CHI E’ L’AUTORE
Francesca Strafino, Home Stager
Vengo da una formazione umanistica, essendo laureata in Lingue e Letterature Straniere, con tesi in Storia dell’Arte, precisamente in “Architettura Inglese tra il Cinquecento e il Seicento”. La mia tesi è stata la conseguenza naturale della mia passione per le arti –architettura soprattutto- oltre che per le lingue straniere. La mia formazione post laurea comprende giornalismo e critica, web content management e copywriting, dato che amo scrivere, per lavoro e anche per passione. Proprio da copywriter freelance sono venuta a conoscenza dello splendido mondo dell’home staging. Scrivendo soprattutto per i settori arredo, design, edilizia e architettura, una volta mi sono, infatti, trovata a realizzare un contenuto incentrato sull’home staging per un portale per geometri e mi sono incuriosita. Nel frattempo, ho iniziato a collaborare con una nota agenzia web di arredamento del Nord Italia, che ha contribuito a far crescere il mio amore per l’abitare. Ho, successivamente, frequentato l’academy di Home Philosophy, che mi ha formata come Home Stager nonché come persona, contribuendo a lavorare sul mio potenziale e a incrementare il mio amore per l’home staging, professione in cui credo al 100%. Infatti, pur improntando il mio lavoro sull’assoluta professionalità, per me è importante anche metterci tanta passione nonché adrenalina, creando la giusta empatia con clienti e colleghi. Insomma, posso dirlo con fierezza: sono una Home Stager!

Contatti

Related Articles