Use the form below to register your account.

Security question:

14 + 7 =

Register Account

  • News
  • Appartamento campione; la futura casa diventa realtà

Appartamento campione; la futura casa diventa realtà

Ottobre 25th, 2019

Appartamento campione; la futura casa diventa realtà

L’appartamento campione nel corso degli anni è diventato un utile strumento a supporto delle vendite nei nuovi complessi residenziali.
Vediamo cos’è e perché è importante, per un costruttore, inserirlo nella sua campagna marketing per promuovere l’operazione immobiliare.

L’appartamento campione è un appartamento che viene scelto per rappresentare la nuova costruzione. Mostra ai potenziali acquirenti gli aspetti costruttivi e le finiture previste dal capitolato. Ma, affinché sia veramente efficace deve andare oltre il suo aspetto tecnico. L’appartamento campione deve, infatti, illustrare uno “stile di vita”, deve coinvolgere ed emozionare.

E’ un dato certo che la maggior parte dei potenziali acquirenti trova difficoltà nell’immaginare come potrà essere la futura casa.
In molti cantieri, poi, per assecondare le preferenze dei nuovi proprietari, si è diffusa la tendenza a non completare gli appartamenti. Così vengono mostrati con pavimentazioni al rustico, senza porte e non tinteggiati.
Le impressioni che suscitano questi ambienti sono negative. Una sequenza di stanze non finite e vuote che sembrano più piccole di quanto non siano in realtà. E i dubbi aumentano se non si riesce a comprendere dove collocare i mobili e se potrà trovare posto tutto quello che il potenziale acquirente desidera.
Le aspettative chi vuole acquistare una nuova casa sono molto alte.
Una situazione come quella descritta può trasformarsi in un’esperienza deludente.

Appartamento campione; la futura casa diventa realtà

L’appartamento campione rappresenta quindi un supporto per i potenziali acquirenti.
La sua realizzazione richiede diversi step.
Si valuta quale sia l’appartamento che può interessare il target di riferimento della nuova costruzione e/o la tipologia maggiormente presente.
Una volta individuato l’immobile, questo viene completamente ultimato, arredato ed allestito.
Le scelte che vengono fatte al suo interno sono frutto di un progetto e di attente valutazioni basate su target, tendenze di mercato, fruibilità, composizione e colori.

Il progetto per un immobile destinato alla vendita richiede attenzioni, criteri e competenze diverse rispetto ad un progetto di interior per una committenza ben precisa.
Il risultato di questo lavoro è una vera casa.
Il cantiere lascia il posto ad un’abitazione completa di tessili ed accessori.
L’appartamento campione permette ai visitatori di valutare oltre la qualità della costruzione e delle finiture anche l’estetica e la fruibilità degli spazi.
Gli arredi individuano la destinazione funzionale delle stanze e ne forniscono i parametri dimensionali.
L’allestimento crea le atmosfere che permettono al potenziale acquirente di immaginarsi di vivere in quella casa, di provare emozioni e sentirsi in sintonia con il luogo.
Attraverso l’appartamento campione si fornisce al potenziale acquirente la possibilità di fare un’esperienza; visitare la sua nuova casa.

 

Foto: intervento Home Staging ITALIA a cura di Simona Ferri, Lucia Garofolini, Barbara Sala, realizzato con la collaborazione di Arredamenti 2000 e Gilberti casa Monza.

CHI E’ L’AUTORE
Lucia Garofolini, Architetto e Home Stager
Dopo la laurea matura le sue competenze professionali in di Studi di Ingegneria ed Architettura spaziando in vari settori; residenziale, industriale e commerciale.
All’interno di Arching – Architettura d’interni & home staging, fornisce risposte progettuali alle differenti esigenze dei committenti che siano quelle di una ristrutturazione, di un relooking degli spazi o di una consulenza per l’acquisto di nuovi arredi.
Attraverso i vari servizi di home staging fornisce un supporto professionale rivolto a chi vuole vendere o affittare una proprietà.
Contatti

Related Articles