Use the form below to register your account.

Security question:

13 + 11 =

Register Account

  • News
  • Differenziarsi con l’home staging

Differenziarsi con l’home staging

Giugno 27th, 2017

Differenziarsi con l’home staging

L’home staging è una tecnica di valorizzazione degli immobili nata negli anni Settanta negli Stati Uniti e diffusasi in Europa durante gli anni Novanta.
Al giorno d’oggi è sempre più presente anche sul territorio italiano. I professionisti del settore fanno riferimento ad associazioni nazionali che consentono di determinare i parametri per questa attività.

Differenziarsi con l’home staging

L’home staging consiste essenzialmente nella preparazione degli immobili per la vendita oppure per l’affitto, così da poter attirare immediatamente l’attenzione dei potenziali acquirenti e distinguere l’abitazione da tutte le altre offerte immobiliari.
Infatti a causa della situazione del mercato immobiliare e del grande numero di proposte sia per la vendita che per l’affitto è necessario valorizzare la soluzione offerta e rendere la transazione commerciale degna di essere portata a termine.
Di conseguenza l’obiettivo degli interventi è trasformare la propria abitazione in un luogo accogliente ma non personalizzato, così da aumentare le possibilità di vendere o affittare l’immobile al miglior prezzo e facendolo rimanere sul mercato il più breve tempo possibile.
Infatti più un immobile staziona sul mercato senza essere venduto o affittato e minore è l’interesse che suscita in quanto non rappresenta più una novità.
Al tempo stesso è facile che siano necessari ribassi nel prezzo di vendita per suscitare nuovamente l’attenzione dei possibili compratori.

L’home staging è letteralmente la messa in scena della casa. Si tratta di una tecnica di marketing immobiliare e per questo è molto diversa rispetto ai lavori di ristrutturazione e ai progetti di interior design. Infatti la casa viene allestita temporaneamente per competere meglio sul mercato, valorizzare i punti di forza e i vantaggi che offre, distinguersi dagli altri immobili e valere il prezzo richiesto per la vendita o per l’affitto.
Fondamentale quando si fa visitare l’abitazione agli interessati è la prima buona impressione. Di conseguenza gli ambienti devono essere luminosi, puliti, ordinati e ben organizzati per far sentire già a casa il potenziale acquirente.
Al tempo stesso gli interventi da realizzare comportano una spesa molto ridotta. Consistono in semplici lavori di manutenzione ordinaria e si basano quasi sempre sugli elementi già a disposizione.
Questo vale soprattutto per immobili arredati, che rappresentano gran parte degli immobili oggetto di consulenza da parte di un Home Stager. In questo caso è importante depersonalizzare gli ambienti per renderli più accoglienti. Inoltre bisogna far sembrare le stanze maggiormente spaziose eliminando gli oggetti e gli elementi non essenziali, disponendo gli arredi in maniera più ordinata e precisa.
In genere i rivestimenti, i complementi d’arredo e i mobili utilizzati sono quelli già presenti nelle stanze. Tuttavia è possibile acquistare accessori aggiuntivi per valorizzare in modo specifico uno spazio abitativo oppure un’area della casa. Si tratta comunque di elementi facilmente acquistabili.

Tipologie di intervento

Esistono diverse tipologie di interventi di home staging, ognuna pensata per una diversa categoria di immobili. La consulenza si rivolge non soltanto ai privati, ma anche alle agenzie immobiliari che trattano soluzioni molto differenti tra loro.
I risultati migliori si ottengono attraverso una collaborazione proficua tra l’Home Stager e l’Agente Immobiliare. Il primo si occupa della valorizzazione dell’immobile, il secondo dell’organizzazione delle visite e della transazione commerciale vera e propria.

Attraverso la tecnica dell’home staging è possibile rendere attraenti e distinguere dalle proposte concorrenti anche gli immobili vuoti.
In questo caso gli ambienti vengono allestiti e valorizzati con mobili reali o fittizi. Ad esempio una soluzione che sfrutta le potenzialità della tecnologia consiste nella realizzazione di progetti 3D oppure di allestimenti virtuali.
Lo scopo è far percepire al potenziale acquirente le reali dimensioni degli ambienti, dare loro un riferimento visivo e prospettare il reale potenziale dell’abitazione, le sue funzioni e le possibili alternative a disposizione per quanto riguarda l’arredamento e l’organizzazione degli spazi.
Questa tecnica consiste nella preparazione attraverso i render foto-realistici di varie soluzioni. Può essere utilizzata anche per gli immobili in costruzione, così da distinguerli dalle altre proposte sul mercato che risultano molto più astratte e meno concrete.

CHI E’ L’AUTORE
Mara De Gaetano, Interior Designer e Home Stager
L’architettura e l’arredamento sono sempre state le mie passioni e ho deciso di farne la mia professione.
Mi è sempre piaciuto cogliere il lato bello delle cose e cercare di migliorarlo, anche con solo pochi, piccoli accorgimenti. Sono convinta che il dettaglio sia la differenza.
Ho frequentato un corso di Interior Design presso l’Accademia del Design di Verona. Dal 2003 mi dedico allo sviluppo di soluzioni di arredo per il locale bagno e lo show room per l’azienda di famiglia.
La mia continua voglia di crescere professionalmente mi ha portato verso l’home staging.
Progettazione e Home Staging si fondono insieme nella mia attività, offrendo ai clienti un’esperienza unica e completa.
Contatti

Related Articles