Use the form below to register your account.

Security question:

7 + 12 =

Register Account

  • News
  • Tendenza affitto breve

Tendenza affitto breve

Settembre 19th, 2017

Tendenza affitto breve

Tendenza affitto breve; il business del mercato immobiliare.
La difficile situazione economica ha avuto tra i tanti effetti anche quella della cosiddetta “crisi del mattone”. Gli italiani hanno smesso di investire sugli immobili e hanno posto in vendita le seconde case, percepite come un peso.
Da qualche anno però si assiste ad un’inversione di tendenza. La diffusione degli affitti brevi ha contribuito a modificare la situazione.
E così la tendenza affitto è diventata un business. Si compra, si ristruttura e si mette a reddito, soprattutto con gli affitti brevi destinati ai turisti.

Tendenza affitto breve

Il mercato immobiliare trova una nuova spinta. Sono infatti in aumento le operazioni studiate per far fronte ad un target che prima non esisteva. Un mercato sostenuto anche dal fatto che l’offerta più tradizionale non riesce a soddisfare questa richiesta.
Questa tendenza è stata vista come un fattore positivo anche per via dell’allungamento dei tempi di vendita prodotti dalla crisi. Si vede nell’affitto breve un modo per valorizzare una proprietà.
Una casa vuota è sempre un costo.

In città come Milano, Venezia, Roma e Torino, in cui oltre ai flussi turistici ci sono quelli studenteschi, una seconda casa diventa una fonte di reddito.
Gli investimenti immobiliari studiati con questo scopo hanno avuto un effetto anche sulle compravendite. I prezzi delle case sono tornati a salire.
Non dimentichiamoci poi i vantaggi che arrivano dagli sgravi fiscali per le ristrutturazioni e per la riqualificazione energetica.
Per chi ha trasformato la tendenza affitto breve in una fonte di reddito non sono da sottovalutare.
Un migliore aspetto degli immobili e migliori condizioni abitative possono fare la differenza sul canone richiesto.
A questo proposito un dato interessante. Sul fronte turistico gli stranieri dispongono di un budget più elevato, fino al 38% in più. In luglio la loro spesa media a notte è di 124 euro, contro i 90 del turista italiano (fonte Casevacanza.it). La loro meta preferita è la Toscana mentre per gli italiani è la Puglia.

La tendenza agli affitti brevi di questi ultimi anni ha generato un mercato della seconda casa diverso.
In questo contesto si inseriscono anche le agenzie immobiliari. Oltre al loro ruolo tradizionale sono chiamate a svolgere anche quello di agenzie turistiche.
Una situazione ancora in evoluzione ma da cui si può dedurre che gli affitti brevi stanno spingendo gli italiani a tornare ad investire sul mattone.

E tu cosa ne pensi?

Articoli correlati:
Millennials

CHI E’ L’AUTORE
Lucia Garofolini, Architetto e Home Stager
Dopo la laurea matura le sue competenze professionali in di Studi di Ingegneria ed Architettura spaziando in vari settori; residenziale, industriale e commerciale.
All’interno di Arching – Architettura d’interni & home staging, fornisce risposte progettuali alle differenti esigenze dei committenti che siano quelle di una ristrutturazione, di un relooking degli spazi o di una consulenza per l’acquisto di nuovi arredi.
Attraverso i vari servizi di home staging fornisce un supporto professionale rivolto a chi vuole vendere o affittare una proprietà.
Contatti

Related Articles